"Madonna con Bambino, S.Maria Maddalena e S.Caterina delle Ruote"

Il restauro dell'olio su tavola, conservato nei depositi di Santa Maria Nuova

Sostienici
Ultimo aggiornamento:03/04/2020 18:37:25

Il dipinto, risalente al XVI secolo, dopo un attento lavoro di restauro è stato ricollocato all’interno del percorso museale dell’Ospedale di Santa Maria Nuova. La tavola, prima del restauro, appariva in pessimo stato di conservazione: la superficie pittorica era interamente velinata ed era possibile individuare a luce radente numerosi sollevamenti della pellicola pittorica dovuti ai movimenti delle tavole di supporto.
 
Il supporto ligneo è costituito da quattro assi di pioppo di uno spessore medio di 4 cm con due traverse originali a coda di rondine posizionate nelle loro sezioni; una delle due traverse era notevolmente deteriorata a causa dell’attacco di insetti xilofagi. Posteriormente erano visibili vecchi e nuovi fori di sfarfallamento di insetti. Inoltre, alcune fenditure nella parte inferiore avevano causato l’infragilimento ed il parziale sollevamento della pellicola pittorica lungo i margini. La cornice lignea necessitava anch’essa di interventi urgenti, visto il cattivo stato di conservazione, a causa del distacco di una porzione di superficie di circa 10 cm di lunghezza.
L’intervento di restauro ha previsto:
  • il consolidamento e la fermatura del colore
  • la pulitura della superficie e l’assottigliamento della vernice con rimozione delle ridipinture
  • la stuccatura delle lacune
  • la reintegrazione pittorica con selezione cromatica/a imitazione
  • la verniciatura a spruzzo e a pennello
Il lavoro di restauro sul supporto ligneo prevede:
  • il risanamento delle fenditure con tasselli aventi sezione triangolare in legno di pioppo invecchiato collettati in apposite sedi e incollati dopo aver riallineato i margini in corrispondenza della superficie pittorica
  • piccole ricostruzioni di materia lignea mancante
  • trattamento antitarlo in ambiente anossico con sacchetti assorbenti ossigeno
  • l’impregnazione della superficie lignea con apposito prodotto
Il lavoro di restauro della cornice ha previsto invece il:
  • consolidamento della struttura
  • ricostruzione delle parti lignee mancanti
  • fermatura della superficie dorata
  • pulitura
  • stuccatura
  • doratura e patinatura


PROGETTO CONCLUSO